Mi chiamo "Donna"

Persa nella solitudine di un quadro, ma ritrovata e libera. Sua è la gioia della vita, sue le sfumature e i colori.
“Mi chiamo Donna, quella che amo e ogni tanto maledico”